L'Azienda Agricola è stata acquisita nell'anno 1984 dai coniugi Cappelletti, due farmacisti con l'hobby della campagna e del vino ed il desiderio di "realizzarsi" anche nella vita agreste; da allora i titolari, che nell'anno 1996 hanno ceduto la loro attività di Farmacia, hanno eseguito continue migliorie, modifiche e trasformazioni fino a raggiungere una produzione qualitativamente e quantitativamente ottimale.

Oltre trent'anni di esperienza.

Dalle viti..
..al grappolo..
..al tavolo.

La superificie di 22 ettari, di cui nove visitati a Gavi DOC ed a Rosso Monferrato DOC, è situata nella zona più dotata di caratteristiche vitivinicole del GAVI, tanto che la denominazione il Vignale ricorre, ed è quindi stata conservata già nei codici pre-napoleonici.

Dopo avere modificato la viabilità, ottimizzato i vigneti e restaurata la casa residenziale, con la cura e l'opera dell'architetto milanese Sergio Carlino è stato ricostruito il corpo unico del fabbricato che contiene cantina, reparto imbottigliamento, abitazione dei dipendenti con dependance. 

La cantina, del 1700, è stata conservata e viene ora utilizzata come locale show-room e vi sono state collocate le botti di legni speciali,roveri allier e never, spaccati a mano, per l'invecchiamento del vino rosso. 

I titolari, forti delle proprie conoscenze tecnico-scientifiche, hanno intrapreso una politica aziendale di totale rispetto della natura; per questo il loro prodotto fruisce delle agevolazioni dell'U.E. riservate ai prodotti realizzati con uso minimale di agenti chimici in agricoltura, mantenendo inalterata nella tradizione del nonno del titolare, Enologo della scuola di Alba nell'anno 1889. Il diserbo e la concimazione sono eseguiti in modo altrettanto naturale, con l'uso di oche brade che, brucando le erbe e restituendo il concime, completano il ciclo vitale. 

L'appoggio di tecnici fra i più quotati, tra i quali il dott. Giuseppe Bassi, enologo, ha portato a conseguire  negli anni diversi  premi:

 

  • Anno 1995 Gavi doc premio Marengo  premio normale 85\90 \100

  • Anno 1996 \7\8\9 2000 \ 2001  Gavi doc premio Marengo  premio speciale 90\95\100

  • Duemila vini della AIS anno 2001 2003

  • Anno 2005 Gavi Vigne Alte selezionato come una delle 100 migliori produzioni d’ITALIA.

  • Gavi Wilma 2005 selezionato dal Gambero Rosso edizione 2006 per l’attribuzione dei 3 bicchieri

  • Gavi Wilma 2006 selezionato dal Gambero Rosso edizione 2007 per l’attribuzione dei 3 bicchieri

  • Gavi Wilma 2007 selezionato dal Gambero Rosso edizione 2008 per l’attribuzione dei 3 bicchieri

  • Menzionato con lode da Luca Maroni anni 2006\2007\2008\2009

  • Da slow food elenco scelto dei vini quotidiani nuova edizione

1/13

Incoraggianti dai risultati: dopo avere raggiunto un buon piazzamento nelle vendite in Italia ed in USA, l'azienda si è affacciata con successo anche al mercato giapponese ,inglese, olandese e in special modo tedesco, con un continuo sforzo dei titolari che curano personalmente tutte le fasi della commercializzazione diretta. Tali mercati hanno apprezzato e compreso lo sforzo qualitativo, teso alla realizzazione di un prodotto totalmente rispettoso della natura, che unisce anche un'elevata affidabilità nel gusto e nelle caratteristiche organolettiche. Mantenendo un sano equilibrio nel rapporto qualità prezzo, le vendite sono in aumento con buona soddisfazione e orgoglio del produttore. 

La poesia della qualità può essere apprezzata solo con la visita all'azienda ed alla cantina: è quindi massimamente gradita la presenza di tutti i Clienti.